Ecomusei del Trentino

La rete

Scorri in basso

La rete degli Ecomusei del Trentino

01.
La Rete degli Ecomusei del Trentino, ufficializzata il 21 giugno 2011, è un patto informale stipulato dalle realtà ecomuseali operanti in Trentino e riconosciute dalla Provincia Autonoma di Trento.
Le premesse per la strutturazione della Rete hanno preso forma nel corso del progetto  “Mondi locali del Trentino” (2009-2011) che ha coinvolto gli Ecomusei del Trentino (all’epoca sette realtà) in un analisi e valutazione delle proprie risorse istituzionali, gestionali ed organizzative e maturato l’esigenza di un coordinamento “leggero ed informale” ma continuo per garantire la circolazione delle informazioni tra tutti i membri e l’elaborazione di azioni comuni.
La Rete ad oggi è composta dai nove Ecomusei riconosciuti dalla Provincia Autonoma di Trento:
Mappa dei 9 Ecomusei

Gli ecomusei della rete

02.
Ecomuseo Argentario

L’Ecomuseo, nato per la valorizzazione del patrimonio minerario-archeologico dell’altipiano del Calisio, oggi estende il suo impegno a tutto il territorio attraverso il coinvolgimento della comunità in un processo di ricerca, tutela volto allo sviluppo sostenibile e di tutela del paesaggio.

Territori coinvolti Altipiano del Monte Calisio e i suoi dintorni con i comuni di Trento (Circoscrizioni Argentario e Meano), Civezzano, Fornace, Albiano e Lavis.

  • Contatti Associazione Ecomuseo Argentario Aps
    ℅ Biblioteca comunale “G.B. Borsieri” Via C. Battisti, 1
    38045, CIVEZZANO (TN)
  • Cell 333 5360188
  • Web ecoargentario.it
  • Mail info@ecoargentario.it
  •  Facebook    Instagram     Youtube

Ecomuseo della Judicaria. Dalle Dolomiti al Garda

L’Ecomuseo anima una terra ricca di storia, cultura e tradizioni, dove presente e passato si incontrano e convivono armoniosamente nei numerosi antichi borghi contadini che da sempre la abitano, ne modellano i paesaggi e l’arricchiscono con numerose coltivazioni tipiche.

Territori coinvolti: si estende dalle Dolomiti di Brenta fino alla Cascata del Varone a due passi dal Lago di Garda, comprendendo le amministrazioni dei sei Comuni delle Giudicarie Esteriori: Comano Terme, Bleggio Superiore, Fiavé, Stenico, Dorsino e San Lorenzo in Banale (ora San Lorenzo Dorsino) e il Comune di Tenno.

  • Contatti Ecomuseo della Judicaria dalle Dolomiti al Garda APS
    via C. Battisti, 70/A - 38077 Comano Terme - TN
  • Tel 3792310599
  • Web dolomiti-garda.it
  • Mail ecomuseojudicaria@dolomiti-garda.it
  • Facebook

Ecomuseo del Lagorai

L’Ecomuseo si impegna a valorizzare e rendere fruibile il ricco patrimonio distribuito sul territorio promuovendo eventi e manifestazioni sulla storia, sulle tradizioni e sulla realtà paesaggistica per sensibilizzare la popolazione e i visitatori alla loro conoscenza e tutela.

Territori coinvolti La giurisdizione dell’antico maniero di Castellato con le amministrazioni comunali di Telve, Telve di Sopra, Carzano e Torcegno

  • Contatti Associazione Ecomuseo del Lagorai Aps
    Piazza Vecchia 18, 38050 Telve Valsugana (TN)
  • Tel 349 4195678
  • Web ecomuseolagorai.eu
  • Mail info@ecomuseolagorai.eu
  • Facebook     Instagram

Ecomuseo del Val Maledrio. La via degli imperatori

L’Ecomuseo è un progetto culturale che pone al centro delle sue attività il patrimonio territoriale salvaguardandolo e valorizzandolo tramite il coinvolgimento attivo della comunità che lo abita. Grazie al restauro e all’opera di valorizzazione alcuni antichi opifici sono tornati ad essere i custodi di una quotidianità dimenticata e a raccontare, con la loro presenza, la storia e la bellezza di un territorio da riscoprire.

Territori coinvolti L’amministrazione comunale di Dimaro Folgarida nel territorio del Parco Adamello Brenta

Ecomuseo della Val di Peio. “Piccolo mondo Alpino”

L’Ecomuseo si impegna costantemente nella costruzione di un percorso collettivo di recupero, valorizzazione e conoscenza delle radici della propria comunità attraverso la proposta di momenti aggregativi che rafforzino il comune senso di appartenenza al territorio e di conoscenza del proprio patrimonio culturale-naturalistico.

Territori coinvolti L’amministrazione comunale di Pejo e tutto il territorio della Valéta ovvero la Val di Peio con le frazioni di Peio Paese, Peio Fonti, Cogolo, Celledizzo, Comasine, Celentino e Strombiano.

  • Contatti Associazione LINUM Ecomuseo della Val di Peio APS
    Via dei Capitei, 24 Peio - Celentino - TN
  • Tel 339 617 9380
  • Web ecomuseopeio.it
  • Mail info@ecomuseopeio.it - ecomuseopeio@gmail.com
  •  Facebook      Instagram   YouTube

Ecomuseo Valle dei Laghi

L’Ecomuseo intreccia aree e temi e che trovano nell’acqua l’elemento trasversale di unione del territorio, un sottile filo che si snoda tra ambiti naturalistici, culturali, della memoria, storici, artistici e della tradizione economico - agricola.

Territori coinvolti Comunità della  Valle dei Laghi con le sue 3 realtà locali: Comune di Cavedine, Comune di Madruzzo, Comune di Vallelaghi

Ecomuseo del Tesino. Terra di Viaggiatori

L’Ecomuseo si propone di recuperare la memoria storica locale, la vita e la cultura tradizionali divenendo strumento concreto di sviluppo della comunità tesina attraverso la riscoperta, la ricerca e il recupero di usanze, memorie, costumi tipici, vicende socio-culturali e relazioni tra ambiente naturale e ambiente antropizzato.

Territori coinvolti i tre Comuni della Conca del Tesino: Castello, Cinte e Pieve.

  • Contatti Associazione Ecomuseo del Tesino. Terra di Viaggiatori
    ℅ Biblioteca comunale di Pieve Tesino Via G. Buffa n 1, 38050 Pieve Tesino TN
  • Web ecomuseodeltesino.it
  • Mail info@ecomuseodeltesino.it
  • Facebook 

Ecomuseo Valsugana. Dalle sorgenti di Rava al Brenta

L’Ecomuseo si occupa di studiare, conservare, valorizzare e presentare la memoria collettiva di una comunità e del territorio che la ospita, in sinergia con gli attori locali, per delineare linee coerenti di sviluppo futuro sostenibile e di conservazione del patrimonio.

Territori coinvolti i Comuni della bassa Valsugana, Castel Ivano, Samone, Strigno, Ospedaletto e Bieno.

  • Contatti Associazione Ecomuseo Valsugana. Dalle sorgenti di Rava al Brenta ℅ Biblioteca Albano Tomaselli, Piazzetta Carbonai, 38059 Strigno TN
  • Tel 0461727700
  • Web ecovalsugana.net
  • Mail info@ecovalsugana.net
  • Facebook

Ecomuseo del Vanoi

L’Ecomuseo si definisce un “museo dello spazio, del tempo, della comunità e dei suoi saperi” e attraverso le attività di ricerca, valorizzazione e di coinvolgimento della popolazione si impegna a mantenere vivo il senso di appartenenza al proprio territorio e la tutela del ricco patrimonio storico e ambientale esistente.

Territori coinvolti Il comune di Canal San Bovo e il territorio della Valle del Vanoi con i suoi centri abitati: Canal San Bovo, Prade, Zortea, Gobbera, Caoria e Ronco.

  • Contatti Associazione Ecomuseo del Vanoi. Piazza Vittorio Emanuele III n 9, 38050 Canal San Bovo TN
  • Tel 0439719106
  • Web ecomuseo.vanoi.it
  • Mail info@ecomuseo.vanoi.it
  •  Facebook    Instagram

Obiettivi della Rete

03.
La Rete si è dotata del documento informale “Accordo d’intesa tra gli Ecomusei del Trentino” per definire il proprio ruolo e mission.
Il documento ha valenza triennale e nomina l’ecomuseo capo-fila della Rete, scelto a turnazione tra i membri della Rete.
L’istituzione della Rete annovera tra i suoi obiettivi:

  • promuovere, orientare, sviluppare e coordinare il sistema ecomuseale trentino;
  • rappresentare il sistema ecomuseale con gli enti locali e gli altri soggetti pubblici e privati;
  • potenziare le capacità dei singoli ecomusei attraverso l’erogazione di servizi strumentali all’attività
  • sollecitare la responsabilità e l’impegno di ogni ecomuseo a partecipare alle attività per il perseguimento degli obiettivi comuni.
La Rete si avvale di un servizio di segreteria per il coordinamento della attività comuni e per garantire la circolazione delle informazioni a tutti gli aderenti.
CONTATTI SEGRETERIA

Gli Ecomusei del Trentino aderiscono alla Rete degli Ecomusei Italiani EMI  https://sites.google.com/view/ecomuseiitaliani/home

Siamo social